Una rapida sintesi di cosa fa male al nostro pianeta

L’inquinamento riguarda purtroppo ogni singola parte del nostro pianeta. In particolar modo esso proviene, e allo stesso tempo colpisce, l’aria che respiriamo, l’acqua e ovviamente il suolo. Tutti questi elementi quindi sono vittime e allo stesso tempo colpevoli di un inquinamento globale ormai difficile da frenare se non con la collaborazione di tutti quanti. Nello specifico, quando parliamo di inquinamento del suolo, ci riferiamo ad una sua alterazione dell’equilibrio chimico-fisico e biologico, oltre che alla sua predisposizione all’erosione, agli smottamenti e all’ingresso di sostanze dannose che dal suolo passano agli alimenti e quindi di conseguenza direttamente a noi esseri umani.

Le infinite … cause

L’inquinamento del suolo è dovuto principalmente a:

  • Rifiuti solidi (plastica, carta, vetro, medicine) non biodegradabili che quindi vengono smaltiti nelle discariche.
  • Rifiuti liquidi come insetticidi, fertilizzanti, medicinali liquidi, mercurio, concimi ecc. molto pericolosi perché penetrano nel suolo e raggiungono le falde acquifere sotterranee minando il loro equilibrio.
  • Rifiuti gassosi, come ad esempio il CFC (Cloro, Fluoro, Carbonio) derivanti dalle bombolette spray al momento dell’uso.
  • Acque di scarico: se la sua qualità è compromessa a causa ad esempio di detersivi o agenti chimici.
  • Prodotti fitosanitari, usati soprattutto per combattere i parassiti e le malattie delle piante.
  • Metalli pesanti come arsenico, cobalto, rame, cromo ecc. diffusi con la produzione industriale.
  • Idrocarburi, ovvero composti organici che contengono soltanto atomi di carbonio e idrogeno e si dividono in idrocarburi solidi (asfalto e bitume), liquidi (petrolio, benzene, esano ecc.), gassosi (metano, etano, propano, butano).

Ovviamente queste sono solo alcune delle cause che compromettono l’equilibrio e la salute del suolo: purtroppo gli agenti inquinanti sono molti di più, e che siano liquidi, solidi o gassosi, tutti in un modo o nell’altro entrano a contatto con la sua superficie insinuandosi all’interno. Una delle cause principali siamo semplicemente noi, la nostra evoluzione industriale e soprattutto l’incapacità di gestire le diverse sostanze nel migliore dei modi nel rispetto del pianeta.

Conseguenze

Le conseguenze purtroppo le stiamo già vivendo sulla nostra pelle da anni, e come dicevamo prima, tutto è ormai estremamente e strettamente collegato, il che vuol dire che inquinamento del suolo, dell’aria e dell’acqua comportano un continuo circolo infinito di scambio tra noi e il pianeta, danneggiando entrambi. Oltre agli evidenti problemi ambientali che tutti i giorni possiamo constatare, come le intere deforestazioni, l’estinzione di piante, la non produttività agricola, possiamo constatare anche sulla nostra stessa salute gli enormi danni che tutto questo comporta. Un suolo inquinato vuol dire cibo inquinato, cibo che noi ingeriamo quotidianamente facendo scorta nel nostro organismo di sostanze tossiche, causa di numerose patologie cui spesso non sappiamo dare risposta. Un esempio è rappresentato dall’aumento di malattie come la celiachia, intolleranze e allergie improvvise, e poiché è vero il detto che siamo ciò che mangiamo, la verità è che ci stiamo intossicando lentamente. Porre rimedio è fondamentale ed è un’urgenza per l’intero pianeta. Fino a quel momento ovviamente è consigliabile mangiare cibo possibilmente biologico, da agricoltura controllata e affidarsi solo a quelle aziende che effettuano sistematicamente analisi ambientali e rispettano tutte le normative sullo smaltimento dei rifiuti. Se sei un’azienda o un privato e desideri avere maggiori informazioni, contatta la nostra azienda CBF Laboratori di Montecastrilli in provincia di Terni, ci occupiamo da anni di offrire numerosi servizi tra cui perizie ambientali complete, analisi chimiche e smaltimento dei rifiuti. Inviaci un’email all’indirizzo studiotecnicobf@libero.it oppure chiamateci al numero 0744.1923202 per ricevere un preventivo dal nostro team di professionisti.

inquinamento del suolo