Una pratica ormai divenuta di routine

A causa dello sviluppo della pandemia mondiale, le pratiche di sanificazione ed igienizzazione sono diventate all’ordine del giorno. Per contrastare i contagi, ogni singolo individuo si è dotato di prodotti disinfettanti specifici, nati per permettere anche ai privati di sanitizzare gli ambienti senza incaricare dei professionisti del settore.

Quello che in tanti ignorano, però, è che anche un intervento di sanificazione fai da te ha bisogno di rispettare alcune regole basilari, in assenza delle quali ogni tipo di azione mirata si rivelerà inutile e fallimentare. È bene, dunque, seguire attentamente le istruzioni per l’uso fornite dagli esperti, che sono in possesso delle competenze tecniche necessarie ad affrontare il compito al meglio. La stessa composizione chimica dei prodotti disinfettanti, inoltre, può davvero fare la differenza, come sa bene il personale scientifico di CBF Laboratori, la società di analisi con sede in Via dello Scalo n. 6, a Montecastrilli (TR).

In casa

 La prima esigenza di sanificazione riguarda, senza dubbio, gli ambienti domestici. Sono questi, infatti, i luoghi in cui trascorriamo la maggior parte del nostro tempo e sono anche tali spazi ad accogliere indumenti, scarpe ed oggetti provenienti dall’esterno. Occorre ricordare che una buona igienizzazione non può prescindere da alcune norme comportamentali di base, da rispettare per rendere la sanificazione una valida procedura. Nello specifico, ad esempio, è buona norma mantenere una corretta ventilazione degli ambienti, così da mantenere elevata la qualità dell’aria respirabile ed evitare di tenere condotte che possano, in qualche modo, generare cattivo ricircolo e ristagno. Inoltre, per incrementare l’azione sanificante dei prodotti disinfettanti è fondamentale, prima di utilizzare tali sostanze, eseguire una preliminare pulizia delle superfici, in modo da rimuovere il semplice sporco, garantendo al disinfettante di agire in maniera profonda e, soprattutto, risolutiva.

Gli esperti consigliano, ove sia possibile, anche l’utilizzo di strumenti a vapore che, grazie ai suoi 180 gradi di temperatura, è capace di assicurare un risultato all’altezza delle aspettative. Con riferimento alla composizione dei prodotti disinfettanti si può dire che questi possono essere formati, alternativamente, da una base alcolica o da ipoclorito di sodio.

Nei locali aperti al pubblico

 Quando la sanificazione e l’utilizzo di prodotti disinfettanti ha a che fare con ambienti aperti al pubblico, le recenti normative impongono differenti istruzioni per l’uso. Secondo le prescrizioni, i titolari di locali e ristoranti devono assicurare ai clienti adeguata pulizia e igiene ambientale, effettuando interventi di detersione almeno due volte al giorno.

Oltre alla routine giornaliera, da svolgere obbligatoriamente con l’ausilio di specifici prodotti disinfettanti, gli spazi aperti al pubblico devono, necessariamente essere oggetto di una sanificazione periodica che interesserà, soprattutto, postazioni di lavoro, strumenti utilizzati, uffici ed aree comuni. Inoltre, durante i picchi di frequentazione, ipotesi in cui il flusso di individui all’interno di un dato luogo risulti più consistente del solito, è onere del titolare provvedere ad una sanificazione straordinaria e più profonda.

In tutti questi casi, secondo la prassi sviluppatasi in seguito alla diffusione del COVID-19, è fondamentale abbandonare le procedure fai da te e incaricare una ditta specializzata nelle operazioni di sanificazione, così da lasciare il passo ai professionisti, in possesso delle competenze tecniche per portare a termine l’operazione. In aggiunta, gli stessi prodotti disinfettati di cui si serve la ditta incaricata, a differenza di quelli reperibili in commercio, presentano concentrazioni chimiche tali da rivelarsi maggiormente efficaci.  A prescindere dall’ambiente di riferimento, la sanificazione degli interni e l’impiego di prodotti disinfettanti specifici è, in questo particolare periodo storico, una prassi da non sottovalutare. Per consigli in materia rivolgiti ai professionisti di CBF Laboratori. Visita il sito internet o chiama il numero 0744/1923202 per parlare direttamente con lo staff della società di analisi.

prodotti disinfettanti